Fukoku Kyohei

Storia di guerra psicologica: isolamento di Fukoko KyoheiJapan gli ha dato un grande vantaggio sopra tutte le altre nazioni nell’avanzamento della civiltà. E ‘ consentito Giappone per studiare come le altre nazioni avanzate, assimilare ciò che ha funzionato per loro ed evitare i loro errori.

Quando ha finalmente preso vantaggio di ciò aveva imparato da un’attenta osservazione, esso apparentemente durante la notte si è rivelato da una società agraria una potenza industriale.

Con la restaurazione del Meijei del 1868 il giapponese ha cominciato a costruire loro società intorno una visione focalizzata: “Fukoku Kyohei”. Questo significa, letteralmente, “Rich casa, braccio forte”, inteso come un paese ricco e un forte militare.

Ingegneri, generali e diplomatici simili visitato altre nazioni e portato indietro note. Poi hanno rapidamente e volontariamente creato un potere industriale moderno fuori loro vecchia nazione.

Costruito per proteggere i confini e veicoli sociale che per secoli avevano assicurato l’isolamento, le forze si voltò verso espansione verso l’esterno invece.

Fukoku Kyohei potrebbe essere stato ma uno slogan da nessun’altra parte del mondo, ma con fondazioni culturali del Giappone ha trasportato il peso del dovere religioso.

Nella prima delle due fasi di apertura verso il mondo esterno (globalizzazione) il Samurai cultura mantenuto Giappone isolato e modernizzazione in ritardo. Tuttavia, a causa di antichi protocolli sociali, i principi della cultura Samurai, “intrisa la società di un ethos per l’integrazione che, accoppiato con l’isolamento geografico dalle potenze occidentali litigioso, ammessi Giappone di modernizzare e di innovare nel secondo periodo della globalizzazione.” (p. 70).

Il generale Douglas MacArthur ha reso un punto per capire come funzionava la mente giapponese, e che usò apertamente per sublimare Fukoku Kyohei con ideali di democrazia e di imprese private dopo la resa giapponese.

Permettendo il giapponese salvare la faccia anche come l’accettato di perdere la guerra sarebbe stato fondamentale per il successo della transizione del dopoguerra. Il suo appello psicologico ai valori giapponesi Mostra in sua scelta accurata delle parole durante la resa su USS Missouri.

Ma piuttosto è per noi, entrambi vincitori e vinti, per salire a quella dignità superiore che da solo si addice a fini sacri siamo in procinto di servire, impegnarsi senza riserve tutto il nostro popolo fedele osservanza la comprensione che qui sono formalmente ad assumere. (MacArthur, 1945)

Storia di guerra psicologica: la guerra civile spagnola

Per le grandi potenze europee, la guerra civile spagnola servita come una prova vestita per la guerra fredda. Le nazioni che avevano combattuto la prima guerra mondiale avevano firmato un armistizio per una guerra per porre fine a tutte le guerre.

Sono ancora mantenute segrete alleanze e inimicizie e preparato strategie segrete..–ma per il momento rimasero impegnati a non combattere tra di loro. I risultati di averlo fatto una volta indugiato troppo fresco nella loro memoria.

Quando scoppiò la guerra civile spagnola nel 1936, le grandi potenze convergevano e ha preso i lati, ma non affrontare ogni altro titolo definitivo. Stalin ha sostenuto il governo stabilito, e facendo così contrario Mussolini e Hitler, che hanno sostenuto i ribelli.

Con autorità britanniche promuovere apertamente la neutralità ma segretamente sostenendo il governo e Hitler e Mussolini già facendo offerte per facilitare l’invasione della Francia, era già seconda guerra mondiale.

Aveva il charactersitics del quale teoria militare venne a chiamare guerra di quarta generazione, prima che il charactersitics di terza generazione guerra aveva anche manifestato.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *